Un Tempo prima della Storia implica anche un Tempo dopo la Storia? Queste immagini arcaiche della Grotta dei Cervi forse servivano anche a curare? Forse iniziavano a delle Conoscenze? A quali Spiriti? A quali Misteri? Lo stesso Artista forse non entrerà mai più nella Grotta dei Cervi. È pur vero che certe immagini non finiscono mai di Essere: vivono oltre la loro stessa estinzione. Vivono oltre il Morire.

Alla radice delle fotografie di un Tempo Inafferrabile con cui l’autore ha sempre provato a giocare, c’è anche il gesto elementare e infantile di prendere qualcosa e spostarlo dal suo Spazio e dal suo Tempo. La ricollocazione di qualcosa da un Mondo a un altro è un cortocircuito che i bambini conoscono bene, come quando cercano sotto le lenzuola con una piccola luce nel buio, un passaggio segreto tra questo dove e quell’Altrove. La creatura immaginifica de Il Teatro del Tempo ha questo stesso desiderio: aprire un passaggio.

Quanto durano le immagini del presente? Instagram, per esempio, per volere preciso dell’artista, serve come un’archeologia all’inverso. Intromettendo simboli perduti di 60 secoli fa negli schermi del 2021. Come si guardano immagini che vediamo per pochi secondi con altre vive da 6000 Anni? Walter Benjamin diceva che: “Non colui che ignora l’Alfabeto, bensì colui che ignora la Fotografia, sarà l’Analfabeta del Futuro".

 

instagram.com/ilteatrodeltempo